mercoledì, settembre 17, 2008


L’anima è partita a mezzogiorno
e adesso và
vaga sorvolando la città
presto punterà decisamente verso sud
mare aperto oh oh va al deserto...
Sotto c’è Israele nella sua immobilità
coi suoi cieli chiari controllati
mare azzurro
stretto dai deserti un po’ più in là
Spiagge rosse... sorvolando Eilat
e le montagne nude... sorvolando Eilat...
L’anima si apre come il vento
e corre giù
entra nell’imbuto blu di Assab
poi si getta a destra
e punta ancora verso sud
sull’Etiopia
lì sdraiata, assolata...
Bimbi
tende
e il vento se li prende
vuol giocare...
bimbi
tende
e il vento se li prende senza capire,
senza guardare
Spiagge rosse...
sorvolando Eilat e le montagne nude...
sorvolando Eilat...

Nessun commento:

Posta un commento

Thank you so much...I love your comments.
Have a wonderful day.
by giorno26 ღ