domenica, marzo 30, 2008

....


Il cammino spirituale autentico non conosce il conforto della compagnia, né il terpore della consolazione.-
E' nudità, solitudine, asprezza, disperazione nella tempesta, senza fari all'orizzonte.-
E' il legno della tua barca che affonda nel gorgo, il nulla che lo stritola assieme alle tue ossa.-
Ma questo nulla non è quello dei filosofi.-
Più lo affronti, più scopri che è nutrimento, una roccia.-
Quella roccia che da tempo cercavi per edificare la tua casa.-

Nessun commento:

Posta un commento

Thank you so much...I love your comments.
Have a wonderful day.
by giorno26 ღ