domenica, gennaio 21, 2007

...i nostri cari defunti....al dito...



E voi trasformereste le ceneri dei vostri defunti in diamanti ?

Liberation parla di una azienda svizzera che opererebbe la trasformazione.
Una società svizzera afferma che:
" E' ormai possibile portare un caro defunto come ciondolo o incastonato in un anello " - dice soddisfatta Yrsa Baher -, responsabile della ditta Algordanza in Francia, in un articolo pubblicato da Liberation.
Alla base del processo di trasformazione dei cari estinti in gioielli c'è la cremazione delle ceneri.
Segue l'estrazione del carbonio, elemento di base del diamante, dalle ceneri.
A questo punto è possibile, attraverso una macchina particolare e in circa quattordici settimane, ottenere la preziosa pietra.
Un processo che in natura avviene in milioni di anni.
Per realizzare il diamante sono necessari 500 grammi di cenere ( un corpo ne produce da due a tre chili ).
Ma chi assicura che nel diamante recapitato agli interessati vi siano i resti dei propri defunti ?
" Una volta che le ceneri arrivano nella sede principale della Algordanza, in Svizzera - spiega Yrsa Baher - viene effettuata un'analisi che ci permette di avere un'impronta chimica, un pò come le impronte digitali infatti, non esistono ceneri perfettamente identiche.
Un certificato e un protocollo di analisi sono consegnati insieme ai diamanti ".
E i prezzi variano in funzione dl taglio: fino a 5.525,00 euro per un diamante di 0,4 carati e 16.842,00 euro per quello da un carato.
" Abbiamo venduto il nostro primo diamante la settimana scorsa ", - ha detto Yrsa Baher -, spiegando che 20 pietre preziose saranno fabbricate ogni mese e inviate in Germania.
Di certo un modo particolare per avere con se i propri cari per sempre.

Nessun commento:

Posta un commento

Thank you so much...I love your comments.
Have a wonderful day.
by giorno26 ღ