lunedì, marzo 21, 2011

Il profumo del pane...

 Jeux de Peau by Serge Lutens

Chiudete gli occhi.
Immaginate una calda forma di pane appena sfornata, o un toast un po’ bruciacchiato ai lati, bello croccante.
Adesso spalmateci sopra un po’ di burro, che a contatto con il calore comicia a sciogliersi e a sprigionare il suo aroma dolce e inebriante.
Un’immagine così non vi fà sentire di nuovo bambine ?
Non vi fà sentire coccolate ?
Serge Lutens ha pensato bene di regalarci questa splendida immagine olfattiva, prendendo spunto dai suoi ricordi d’infanzia: un tripudio di gioia per i sensi contenuta nella tipica boccetta pura, trasparente e rettangolare.
La nuova creazione verrà distribuita a partire dalla metà di marzo 2011.

I profumi di Serge Lutens sono un cult, ma spesso difficilmente indossabili: a differenza dei profumi di largo consumo, quelli di nicchia sono più complessi, quasi mai riscuotono un successo generalizzato e scontato.
Sono controversi.
I profumi di nicchia devono essere parte di noi, sono l’essenza della nostra personalità che la pelle sprigiona: devono rappresentare noi, e non sempre questa rappresentazione combacia con quello gli altri pensano o desiderano.
I profumi di nicchia sono una scelta coraggiosa, che risponde alla necessità di esprimersi senza mezzi termini.
Le creazioni di Lutens sono costose (82 euro per 50 ml, non esistono altri formati), ma a questo corrisponde una fragranza talmente pura, concentrata e potente che una boccetta dura tantissimo, molto più dei soliti profumi. Annualmente, il giorno del mio compleanno, mi regalo un Bois Vanille e la sua durata corrisponde appunto a un anno.
Lo centellino: non è fragranza da indossare ogni giorno.
Ma un Bois Vanille sono io e mi ci perdo ogni volta.
Chissà se un Jeux de Peau soppianterà questa fedeltà e amore incrollabili !
La piramide olfattiva strutturata sul mix di grano, orzo e frutta secca e il gioco evocativo sono interessanti e affascinanti: si comincia con sandalo, latte e accordo di pane tostato (composto da palissandro, legni e fiori dolci), poi zucchero, spezie, liquirizia, cocco, albicocca, osmanthus, ciliegia.
Un profumo gourmand, caldo e avvolgente, sorprendente: come un abbraccio ricevuto in un momento di solitudine.
Un toast al burro accompagnato da composta di marmellata d’albicocca e da una tazza fumante di latte e miele servita assieme a una stecca di liquirizia, tutto questo e molto altro è Jeux de Peau !
Un profumo gourmand sensazionale e certamente d’impatto, che piano piano sfumando lascia sulla pelle il sentore dei legni, della liquirizia e dalla vaniglia addolciti dalla morbidezza del latte, nel migliore stile Lutens.

1 commento:

Thank you so much...I love your comments.
Have a wonderful day.
by giorno26 ღ