mercoledì, dicembre 23, 2009

Il natale, paese che vai... usanza che trovi !!

Image and video hosting by TinyPic

Il Natale nel mondo, viene celebrato in molti modi diversi a seconda del Paese in cui ci si trova.
In Italia, lo festeggiamo al suono delle zampogne mangiando grosse fette di panettone.
Nel resto del mondo i gusti culinari sono invece spesso strani.
In Norvegia, per esempio, le famiglie gustano il porridge nascondendovi dentro una mandorla.
Chi la trova, riceve un maialino di marzapane portafortuna.
I portoghesi, invece, sperano di " non trovare " la fava nascosta nella tipica Torta del re: perchè in questo caso, non riceverebbero alcun regalo per Natale !
In Irlanda si prepara il tradizionale pudding un mese prima di Natale per poi lasciarlo fermentare.
Sarà buono ?
Chissà...
In Francia per il 25 dicembre si preparano ben 13 diversi dolci e si devono assaggiare tutti.
Che fatica...
Sono 13 anche i Babbi Natale che si festeggiano in Islanda: i bambini ricevono 13 regali, uno al giorno, 13 giorni prima di Natale.
Che bella usanza !
Adottiamola anche noi. No ?
Negli Stati Uniti il Natale invece, è una festa molto sentita, tanto che gli Americani dicono che Babbo Natale sia nato negli U.S.A. nel 1860.
Dato che in questa terra s'incontrano persone provenienti da tantissime etnie e appartenenti a religioni diverse, si differenziano spesso anche i modi di festeggiare il Natale a seconda delle zone.
Per tutti, il Presidente degli Stati Uniti, fà cominciare le feste di Natale accendendo le luci di un enorme Albero a Washington, ma da quel momento in poi ognuno seguirà le proprie tradizioni.
I cittadini di origine tedesca hanno per esempio un loro molto particolare, chiamato Belsnickle, che porta tanti doni ai bambini buoni ma punisce i più cattivi con sonore frustate.
In città come Boston e Chicago, a fare da padrona assoluta è la musica con i canti gospel; la gente si riunisce nelle chiese a cantare in allegria o per strada illuminandosi la via grazie a delle candele ben augurali e annunciando l'arrivo del coro con delle campanelle.
In alcune zone è ancora viva la tradizone del presepe, come nel caso della Pennsylvania dove i Moravi costruiscono un Putz sotto l’albero di Natale o dell'Arizona dove viene rappresentato un presepe vivente con le scene della natività.
Per quanto riguarda i climi caldi, alle Hawaii le feste di Natale cominciano con l'arrivo di una barca di Natale che trasporta abeti ed è guidata Babbo Natale.
In California, Babbo Natale arriva naturalmente a cavallo di una tavola da surf.
La tradizione delle feste natalizie è diffusa naturalmente anche in Canada dove il clima favorisce la creazione di un'atmosfera adatta ed anche i canadesi sostengono che la loro patria ha dato i... natali a Babbo Natale.
Qui è viva la tradizione dello scambio dei doni, della decorazione dell'albero e delle case.
I centri commerciali organizzano grandi incontri con Babbo Natale a cui accorrono milioni di bambini canadesi.
Il piatto tipico è il tacchino, diversamente ripieno a seconda delle tradizioni della zona in cui viene cucinato.

Nessun commento:

Posta un commento

Thank you so much...I love your comments.
Have a wonderful day.
by giorno26 ღ