mercoledì, settembre 15, 2010

E voi l'olio, dove lo gettate ?

Questa è una domanda  che si fanno in molti, senza trovare una risposta adatta.
Da oggi però la soluzione c'è, ed è green !

Da oggi c’è una soluzione creativa per gestire l’olio derivante dalle varie attività culinarie.
L’invenzione rivoluzionaria è stata presentata nell’edizione Macef 2010:
Oon candle maker
un elettromestico che raccoglie l’olio usato e lo lavora con colori ed essenze naturali, creando delle candele... profumate.
L’innovazione è davvero degna di nota, perché potrebbe rappresentare un grande passo in avanti nella gestione di un rifiuto altamente inquinante.
Accendere una candela Oon significa infatti aver riutilizzato efficacemente l’olio di cucina, evitando la dispersione di questo materiale in acqua.
In base a questo principio si stima che per ogni candela accesa vengano salvati 200.000 litri d’acqua.
L’azienda Oon ha sede a Lisbona e lavora dal 2008 cercando di trovare soluzioni creative e facilmente realizzabili anche in ambiente domestico per il riutilizzo dei rifiuti.
Secondo il loro modus operandi la passione porta ispirazione e l’ispirazione porta all’innovazione, ecco perché Oon candle maker è un elettrodomestico innovativo ed ecocompatibile, che permette da una parte il riciclo di un materiale di scarto, dall’altra la produzione di un bene di consumo ecologico.
E la comodità stà anche nella possibilità di poter acquistare questa invenzione e mettersela nella propria cucina, senza costi di trasporto, smaltimento o gestione dell’olio che userete per le vostre ricette.
In caso non vogliate sostenere una spesa di circa 300,00 euro per l'acquisto dell'intero kit, potete sempre acquistare le eco candele derivate dalla lavorazione dell’olio, disponibili in diverse profumazioni, tutte naturali, s’intende.

Nessun commento:

Posta un commento

Thank you so much...I love your comments.
Have a wonderful day.
by giorno26 ღ