giovedì, ottobre 08, 2009

To m.u. L.... la sorte


Era soltanto un gioco, quando iniziai.
Il dardo che scagliasti volutamente, presto mi catturò.

Io dissi: " Mai ! ".

Però divenni mite.
Mansueta,
come la più comune bestia
cedevo al peso lieve sopportato,
impreparata.
Il gioco è continuato negli anni,
venduti all' avventura.
Ancora oggi dura - complice la Sorte -
la voglia ingorda di godere
quanto per noi estinguerà soltanto avida morte.

1 commento:

Thank you so much...I love your comments.
Have a wonderful day.
by giorno26 ღ