sabato, ottobre 24, 2009

Un pò di storia sull'ora legale...

Da domani mattina, orologi indietro di 1 ora....



L'introduzione risale alla fine del 1700, più precisamente al 1784 quando l'inventore del parafulmine Benjamin Franklin pubblicò la sua proposta sul quotidiano francese " Journal de Paris ".
Alcuni ricercatori californiani si sono presi la briga di conteggiare i dati dei contatori per valutare gli effettivi benefici nello Stato dell'Indiana (dal 2006 il provvedimento è stato esteso a tutto lo Stato).
In Italia è stata adottata per la prima volta nel 1916.
Un cambio d'ora rimasto in uso fino al 1920 perché da quell'anno l'alternarsi fra l'ora legale e quella solare fu abolito e ripristinato diverse volte tra il 1940 e il 1948 a causa della Seconda guerra mondiale.
Dal 21 maggio 1966, invece, in pieno periodo di crisi energetica, il cambio tra ora solare e ora legale fu usato con continuità anche se con modalità diverse negli anni.
Dal 1966 al 1980 venne stabilito infatti che l'ora legale dovesse rimanere in vigore dalla fine di maggio alla fine di settembre, mentre dal 1981 al 1995 si stabilì invece di estenderla dall'ultima domenica di marzo all'ultima di settembre.
Il regime definitivo di passaggio dall'ora solare all'ora legale è entrato quindi in vigore nel 1996 quando, a livello europeo, si stabilì di prolungare l'ora legale ulteriormente, passando dall'ultima domenica di marzo all'ultima di ottobre.
Nell'Unione europea l'adozione dell'ora legale è infatti armonizzata dal 1996, nonostante le polemiche di alcuni stati membri.
In molti paesi del mondo l'ora legale non viene nemmeno adottata.


Pensiero della sera :
Anche gli orologi rotti, due volte al giorno, segnano l’ora esatta. (F.Kafka)

Nessun commento:

Posta un commento

Thank you so much...I love your comments.
Have a wonderful day.
by giorno26 ღ