venerdì, aprile 02, 2010

Karol il Grande...

Cinque anni fà, il 2 aprile del 2005 Giovanni Paolo II moriva, lasciando un vuoto nel mondo intero, come attestò la presenza di 172 delegazioni di capi di Stato e di leader di altre religioni che parteciperano al suo funerale.
In piazza San Pietro, in quei giorni, affluirono fiumi e fiumi di pellegrini per rendere omaggio al Papa che per oltre 26 anni guidò la Chiesa Cattolica, Karol il Grande, come il suo successore Joseph Ratzinger lo chiamò.

PRIMO SALUTO E PRIMA BENEDIZIONE AI FEDELI

Discorso di GIOVANNI PAOLO II
16 ottobre 1978
Sia lodato Gesù Cristo.


Carissimi fratelli e sorelle,
siamo ancora tutti addolorati dopo la morte del nostro amatissimo Papa Giovanni Paolo I.
Ed ecco che gli Eminentissimi Cardinali hanno chiamato un nuovo vescovo di Roma.
Lo hanno chiamato da un paese lontano... lontano, ma sempre così vicino per la comunione nella fede e nella tradizione cristiana.
Ho avuto paura nel ricevere questa nomina, ma l’ho fatto nello spirito dell’ubbidienza verso Nostro Signore Gesù Cristo e nella fiducia totale verso la sua Madre, la Madonna Santissima.
Non sò se posso bene spiegarmi nella vostra... nostra lingua italiana.
Se mi sbaglio mi corriggerete.
E così mi presento a voi tutti, per confessare la nostra fede comune, la nostra speranza, la nostra fiducia nella Madre di Cristo e della Chiesa, e anche per incominciare di nuovo su questa strada della storia e della Chiesa, con l’aiuto di Dio e con l’aiuto degli uomini.

1 commento:

  1. He was Karol the Great, and still is, I seem to think we do not have the same charisma in our present Pope. I'm enjoying your posts very much. thank You. Happy Easter.View my post Here.

    RispondiElimina

Thank you so much...I love your comments.
Have a wonderful day.
by giorno26 ღ